Intervista a Rames

14 04 2009

senza-titolo-2

Siamo lieti oggi di poter scambiare quattro chiacchiere con il giovane rapper di Chieri Rames. Tempò fa abbiamo parlato di lui e del suo nuovo lavoro “PlayRames”, oggi abbiamo l’opportunità di conoscerlo in maniera diretta e vedere lui cosa ne pensa dell’Hip-Hop e del suo lavoro.


Salve Rames, come va? Lieti di averti qui con noi e grazie per aver accetttao l’invito.
Bene grazie, vi ringrazio per lo spazio che mi avete dato…

A quando risale il tuo primo approccio con la musica? Quali sono i motivi che ti hanno spinto a sposare questo genere? Quali le influenze?

La passione per l’hip hop l’ho scperta a 13 anni, il mio primo cd è stato prodotto nel 2002 “Zona Stretta”, per me è stato una grande soddisfazione che mi ha portato a voler continuare, ed e cosi che si sono susseguiti nel 2006 “Rames”e “PlayRames” nel 2008.

Come vedi la scena Hip Hop italiana? Meglio l’estero per questo genere?
Credo che la scena estera sia sicuramente più avanzata, mentre in Italia si sta evolvendo.

Il tuo nuovo lavoro “Playrames”, autoproduzione, 21 tracce miste fra temi duri alri meno. Come definiresti il tuo lavoro? Quali i temi principali?
Ho studiato la produzione del disco affinchè si presentassero entrambi i miei modi di vedere la vita con le sue diverse situazioni. Da un lato la positività e la fiducia nel presente dall’altro spesso la negatività e la dura realtà.

Quali i motivi che ti hanno portato alla scelta “dell’autoproduzione”? In Italia è così difficile avere un’etichetta o un produttore?

Ciò che mi ha spinto ad autoprodurmi è la passione. Per quanto sia difficile avere un etichetta o un produttore, sicuramente se non inizi con le autoproduzioni è difficile che qualcuno ti venga a bussare alla porta e ti propone un contratto. Credo che ognuno fa quello che può, poi se il lavoro o l’artista interessa a qualcuno bene se no l’hai fatto per te stesso, è un successo comunque. Secondo me chi parte gia dall’idea di avere un produttore prima ancora di aver fatto qualcosa per conto suo non parte con l’idea giusta anche perchè avrebbe poche probabilità, le occasioni te le devi anche creare da un certo punto di vista,poi se arrivano proposte interessanti le prendi e le selezioni anche perche in giro c’è anche tanta gente che dice di essere e di fare quello che non è e quello che non fa …

Che difficoltà hai incontrato nel realizzare questo tuo nuovo lavoro?
Una delle difficoltà piu grosse credo che sia stato il tempo, perche ho eseguito tutto il lavoro a strattoni, magari in certi periori ero tutte le sere in studio altre per settimane non ci mettevo piede,quindi la data dell uscita si spostava di mese in mese. Diciamo che avevo le idee chiare fin dall inizio su cosa stavo facendo quindi confronto al primo lavoro (rames) è stato tutto molto piu semplice.

Quali sono i pezzi che più preferisci del tuo album?
• Mi piace ghe mi guardi
• Ho contrasti che cedono

Per chi avesse intenzione di acquistare il tuo lavoro a chi deve rivolgersi? Dove è possibile reperirlo?

Sul sito ufficiale basta compilare il modulo e verrà ricontattato; sul my space, o nei negozi musicali della provincia di torino; non è ancora niente disponibile sulle piattaforme digitali ma intendo mettere solo i miei prossimi lavori.

Che prospettive di poni al di là di questa tua ultima produzione? Altro in vista?
Come prospettive del lavoro credo che sia tutto un punto di domanda, perche posso aspettarmi delle situazioni che poi non sono quelle come potrei non apettarmi niente e poi le situazioni mi si presentano.
Ora come ora sto aspettando che ci sia di nuovo lo studio disponibile..Quello che spero è di tirar fuori qualcosa di piu innovativo, cercare di evolvere non solo la produzione musicale ma anche me stesso.

Il nostro incontro termina qui. Lietisismi di avere avuto questa possibilità di confronto diretto. Ciao Rames e buona fortuna per tutto.

Annunci

Azioni

Information

2 responses

18 04 2009
maddalena

grande rames!!

18 04 2009
fede

bella Ramessssss

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: